Libri e persone

Pensavo ieri ai libri e alle persone, apparentemente opposti e rivali (spesso, per me, rifugio l’uno dall’altro), e ricordavo quello che diceva che il libro è il modo di parlare (meglio, ascoltare) quello che un amico ha da dirti, attraverso lo spazio e il tempo. In effetti, pensandoci bene, ci si ricorda che un libro […]

Continua a leggere "Libri e persone"

Why the Internet is awesome

Io ho lasciato la matematica un po’ di anni fa, perchè, sì, puoi girarci intorno, e me la matematica piace, ma, come dire, sono io che non piaccio a lei. Ho sempre dato uno sguardo, ogni tanto, a cose matematiche, ma divulgazione, solitamente, e poi a me non piace la matematica ricreativa (scusa, .mau.), non […]

Continua a leggere "Why the Internet is awesome"

Mandelbrot, Gli oggetti frattali

“In altri termini, la dimensione fisica ha inevitabilmente una base pragmatica, quindi soggettiva; è una questione di grado di risoluzione. A conferma di questa tesi, facciamo vedere che un gomitolo di 10cm di diametro, fatto di filo di 1mm di diametro, possiede, in modo per così dire latente, diverse dimensioni effettive distinte. Con un grado […]

Continua a leggere "Mandelbrot, Gli oggetti frattali"

Correzioni e giustificazioni

Viene fuori ora che l’infografica pubblicata da mezzo web era scorretta (c’è uno zero in più nelle emissioni del vulcano). Questa l’ultima versione: Quelli di Information is beautiful secondo me hanno poche colpe, mentre è interessante (e preoccupante) la tendenza in tutti noi a mettere in pace la coscienza il più in fretta ed indolore […]

Continua a leggere "Correzioni e giustificazioni"