Call it a day

10 ore consecutive di lezione, no pranzo, inizio del corso (volontario) “21st century concept in Information and Meaning”, scoprire che la vita sulla terra non è nata in superficie e che i mitocondri hanno un loro DNA, il potere della narrativa, scovare “The Unimaginable Mathematics of Borges’ Library of Babel“, bere un cuba libre, preparareContinua a leggere “Call it a day”

Inconcepibili

“…quella vita piagata d’infinito in ogni cellula del suo corpo,…” Cristina Campo, Sensi soprannaturali Mi sono sempre chiesto perchè vi sia una diversità così sorprendente nella comunicazione delle informazioni. Non riesco a scorgere la differenza sostanziale, di fondo, fra due concetti, magari diversissimi, appartenenti a sfere differenti del sapere, ma che sempre concetti rimangono. Idee,Continua a leggere “Inconcepibili”

Progetto Perle

Qualche anno fa avevo iniziato un progettino, morto in lenta fretta, in cui mensilmente spedivo per mail ad alcuni amici un brano, preso da ogni dove, che io ritenevo appartenere alla categoria Perle. Nome attribuito un po’ per riprendere le borgesiane implicazioni della parola gioiello “preziosa piccolezza, delicatezza non soggetta alla fragilità, facilità somma diContinua a leggere “Progetto Perle”

L’arte di Sergio Toppi

Toppi è il Borges del fumetto. Mi è stato presentato così, ed è stata una delle poche volte in cui le mie alte aspettative sono state pienamente esaudite. Un genio della carta e della matita. Sfiora la perfezione dei dettagli, della sceneggiatura, della composizione. Se dovessi trovare un aggettivo, direi assoluto. Consigliato a chi amaContinua a leggere “L’arte di Sergio Toppi”

Visione

Guarda a tutt’occhi, guarda. Jules Verne D’inverno penso che gli alberi, con le loro grinfie, trattengano il cielo dal volare via da noi. E’ un pensiero inquietante. Non mi succede d’estate, quando non ci sono geometrie di ghisa a suddividere l’azzurro, ma soltanto innumerevoli particelle di verde che vibrano e ondeggiano, polmoni estroflessi al sole,Continua a leggere “Visione”