RIP my darling boy.

(più passano gli anni, e siamo a sette, più la mamma di Aaron posta sue fotografie da piccolino. Non tante, non sempre: su twitter, il giorno del suo compleanno, e ovviamente ogni maledetto 11 gennaio.Aaron aveva 26 anni, ma via via che passa il tempo sua mamma lo custodisce, lo ricorda come è nel suo […]

Continua a leggere "RIP my darling boy."

Cosa è Internet

L’inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n’è uno, è quello che è già qui, l’inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l’inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo […]

Continua a leggere "Cosa è Internet"

Resistenza

Non sono mai stato un grande fan delle manifestazioni del 25 aprile – non ho nonni partigiani, non è una cultura che ho vissuto, da piccolo, in casa mia. Tutto ciò che so della Resistenza, come tanto altro, viene dai libri, che è poi il mio modo, spesso insufficiente, di imparare le cose. Non sarà […]

Continua a leggere "Resistenza"

Diventare Aaron Swartz

Quasi due mesi fa esatti ho compiuto trent’anni, che è un numero effettivamente spaventoso. Come tutti, penso spesso a chi sono e cosa voglio fare della mia vita: mentre alla prima faccio sempre fatica a rispondere (per fortuna, direi), alla seconda, al momento, la risposta non è lontana da “Questo.“. ~ Non è un mistero […]

Continua a leggere "Diventare Aaron Swartz"

I libri del 2013

Quest’anno ho letto 35 libri, per un totale di 8678 pagine. Non tantissimi libri, dunque (l’anno scorso erano 43, con tutto il ciclo di A song of Ice and Fire.), ma belli ed importanti. E’ stato un anno di grandi cambiamenti per me, e soprattutto un anno felice. Come al solito, i libri che mi […]

Continua a leggere "I libri del 2013"