Georges Perec, La vita istruzioni per l’uso – Capitolo LXXVI

A volte immaginava che lo stabile fosse un iceberg con la parte visibile costituita dai piani e i sottotetti. Al di là del primo livello delle cantine sarebbero allora iniziate le masse sommerse: scale dai gradini sonori che scendessero girando su se stesse, lunghi corridoi piastrellati con globi luminosi protetti da reti metalliche e porte […]

Continua a leggere "Georges Perec, La vita istruzioni per l’uso – Capitolo LXXVI"