Come generare il numero di controllo nell’ISBN

Capita che magari sei un editore, o uno che per qualche motivo si è comprato dei numeri ISBN. Capita anche che li vuoi comprare una volta e poi più, chè costano, la crisi, ecc. Quello che forse non sai è che quando ne hai comprato uno, puoi averne altri, l’algoritmo è pubblico, e a questoContinua a leggere “Come generare il numero di controllo nell’ISBN”

C’è del marcio a Parma

Io ci sono stato bene a Parma, per carità, ci ho studiato un semestre, è proprio bellina, con le bancarelle di libri usati poi, e c’è la Pilotta, e il museo Bodoni, e però, mi chiedo, ci dev’essere qualcosa di marcio, con ‘sta storia della giunta corrotta, del sindaco ladro,  deli poliziotti razzisti, e soprattuttoContinua a leggere “C’è del marcio a Parma”

Borges, o dei giardini che si biforcano

Niente, 112 anni fa, ieri, nasceva Borges, ce lo ha insegnato Google ieri, e ha ricordato a me quanto gli ho voluto bene, quanto gli voglio bene ancora oggi, che non lo leggo spesso, quanto quest’ometto abbia deragliato la mia vita (prima i libri, poi la matematica, poi la biblioteca). E’ assolutamente esatto pensare cheContinua a leggere “Borges, o dei giardini che si biforcano”

Un paio d’ore con nonno Herzog

So che magari non siete fissati come me, ma mentre lavate per terra, cucinate o stirate, è un’ottima occasione. Herzog che parla del suo ultimo film, Gerusalemme, il suo pellegrinaggio da Parigi a Monaco per un’attrice che stava morendo, la sua conversione al cattolicesimo (durata qualche anno), il suo rapporto con Hollywood, i due euriContinua a leggere “Un paio d’ore con nonno Herzog”