Ortolani docet

Un uomo aveva due figli, Tatanaele e Isappo…

Un giorno Tatanaele disse al padre: ” Non voglio più abitare nella tua casa, lavorare nei tuoi campi e mangiare la tua capra azzima tutte le sere… Dammi quindi la mia parte del patrimonio che mi spetta, così che possa andarmene e sperperarla con le prostitute”.

Il padre era vecchio ma robusto. Così si alzò da tavola e Tatanaele ne prese così tante, ma così tante che fu sera e fu mattina.

Poi, il padre si rivolse al secondo figlio: “E tu Isappo?…Anche tu vuoi chiedere qualcosa a tuo padre?”

Allora Isappo guardò Tatanaele… poi guardò il padre…poi ancora Tatanaele e disse: “Posso avere dell’altra capra azzima?”

Ratman n°65. Da Wikiquote.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...