Costruire comunità: le biblioteche digitali partecipative nell’epoca di Wikipedia

Vorrei, provocatoriamente, partire da qui: “La missione dei bibliotecari consiste nel migliorare la società facilitando la creazione di conoscenza nelle comunità di riferimento”. Questa è la missione dei bibliotecari secondo David Lankes, studioso americano che l’ha illustrato le sue tesi nell”Atlante della biblioteconomia moderna“. Sono stato fra i traduttori del volume (assieme a Enrico Francese, […]

Read more "Costruire comunità: le biblioteche digitali partecipative nell’epoca di Wikipedia"

Peer review e Wikipedia

La normale peer review accademica è deterministica, mentre l”approccio wikipediano è probabilistico. È la solita differenza fra il modello a cattedrale e il modello a bazaar (testo originale). Wikipedia (ma, in generale, tutti i wiki) ampliano la Legge di Linus: dati abbastanza occhi, tutti gli errori vengono a galla. Questo è vero per il software […]

Read more "Peer review e Wikipedia"

Wikisource, biblioteca digitale wiki

L’articolo è uscito, in una versione leggermente diversa, l’ottobre scorso sul numero 9 di VeDo, rivista della rete bibliotecaria veneziana. Abstract Wikisource è una biblioteca digitale collaborativa, volontaria, libera e gratuita. Wikisource offre ai lettori testi di pubblico dominio o rilasciati con licenze libere (come CC-BY e CC-BY-SA). Ogni Wikisource è, come Wikipedia, organizzata per […]

Read more "Wikisource, biblioteca digitale wiki"

CVD

Scopro stasera che Google carica direttamente i risultati di StackOverflow. Quando si dice essere sul pezzo.

Read more "CVD"

Costruire comunità

Da un paio di settimane sono finito dentro il vortice dei siti StackExchange: sono siti di domande e risposte (quindi, non forum), in cui diverse comunità di esperti si riuniscono attorno ad un interesse (la progammazione, la cucina, la filosofia, la birra). I siti sono quasi interamente gestiti dalla comunità stessa, sono sotto licenza libera […]

Read more "Costruire comunità"